biografia    opere    personali    rassegne    recensioni    bibliografia    news    album    contatti

                                                                                                                                                                            

Ritorna all' indice delle  RECENSIONI

 

 

        Claudia Gianferrari

 

Di Ruggiero al "Cenobio - Visualità"

 

Un ambiente bianco interrotto da elementi bianchi, sospesi o sporgenti

dalle pareti, al contrario di quanto si possa pensare, interviene in maniera

violenta sulla nostra percezione, abbagliandoci, prima, coinvolgendoci un

attimo dopo. Infatti passando fra i dischi mobili sospesi di Carmine Di

Ruggiero si può cogliere e fruire una esperienza di spazio organica e

completa, e cioè il fatto percettivo che si esperisce interviene a tutti i livelli

della sensazione, e non solo all'immediatamente recepibile.

Queste opere dunque si propongono di configurare lo spazio al livello di

visualità pura, attraverso la rappresentazione di un accidente spaziale che

sia possibile fruire interamente nella percezione.

È in questo ambito che si attua il processo di oggettualizzazione

dell'immagine (Dorfles) appunto, di spazio.

Ma allora non ha più significato parlare di bidimensionalità, di scultura o di

grandi dischi, bensì di capacità di realizzare elementi che forniscono in

modo immediato questa percezione dell'idea di spazio, e questo ambiente

(perché non di un solo elemento si può parlare) raggiunge in termini molto

chiari la dimensione voluta.

 

Claudia Gianferrari

NAC, Milano, gennaio 1970

 

 

                                                                                           

                                                       biografia    opere    personali    rassegne    recensioni    bibliografia    news    album    contatti

                                                                                                                                                                               

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità e non si può quindi considerare un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7.3.2001.

 

I diritti, i nomi, i marchi e i banner riprodotti in questo sito sono di proprietà dei rispettivi titolari.

Le immagini, anche se non coperte da copyright, sono di proprietà dell'autore e di quanti altri ne abbiano  legalmente diritto.

 

 

 

Questo sito si occupa esclusivamente di eventi legati all'attività artistica e professionale di Carmine Di Ruggiero e tutte le foto,

 riprodotte nelle pagine, sono state riprese in eventi ufficiali di pubblica notorietà.

                   Ritorna all' indice delle  RECENSIONI